Attualità

Malore fatale per strada, muore camionista 38enne

Laurentiu Lpupchean, originario della Romania, viveva a Mansuè da tre anni: lavorava per un'azienda di trasporti di Pasiano di Pordenone. La morte improvvisa davanti ad un locale, sotto gli occhi degli amici

Laurentiu Lupchean

Era con alcuni amici di fronte alla pizzeria "Punto pizza", nei pressi di una corte interna del condominio "Eugenia" di via Livenza, a Mansuè, quando improvvisamente è stato colpito da un malore improvviso, un infarto che l'ha stroncato sotto lo sguardo attonito degli amici. La terribile tragedia, riportata oggi, 4 luglio, dalla Tribuna di Treviso di oggi, è avvenuta domenica scorsa. A perdere la vita un uomo di 38 anni, Laurentiu Lupchean, originario della Romania e da tre anni residente nella Marca. L'uomo lavorava come autista per una ditta di trasporti di Pasiano di Pordenone ed era molto apprezzato per la sua professionalità. Il 38enne, orfano di entrambi i genitori, aveva trovato in Italia l'amore, una compagna a cui era legatissimo, e alcuni amici. Già da venerdì Laurentiu aveva raccontato di non sentirsi bene ma non immaginava che la situazione sarebbe degenerata in questo modo; domenica sera ha chiesto agli amici di essere accompagnato in pronto soccorso a Oderzo ma purtroppo le sue condizioni sono subito peggiorate ed è stato necessario allertare il 118. Medico e infermieri del Suem hanno tentato il possibile di salvargli la vita, purtroppo inutilmente; la salma è stata poi trasferita all'obitorio dell'ospedale di Oderzo. Il nullaosta per la sepoltura potrebbe essere firmato già oggi. Non ancora chiaro dove saranno svolte le esequie.


Si parla di